Lo spettacolo, comico-sentimentale, percorre, attraverso il tango, la poesia e la prosa, le varie fasi dell’amore: dall’innamoramento al disincanto.

Tutto avviene all’interno di un locale nel quale l’atmosfera della musica favorisce il desiderio di intrecciare storie amorose o di raccontarne le relative speranze o delusioni.

Ne risulta una riflessione intelligente e contemporanea sull’amore e sulle bugie che ci diciamo e sui bisogni che non riconosciamo.

Pregiudizi, sogni, ipocrisie, delusioni e massime esistenziali: tutto ciò che ci siamo sempre chiesti sull’amore e che non abbiamo mai osato scoprire è qui condensato in un flusso malin-comico che conquisterà tutti, senza limiti di età, sia i singles che i felicemente accoppiati.

con:

Paolo Caporello – Marina Moscato – Elisabetta Pasin
Guido Rigatti – Giovanni Sossai
Arrangiamenti. Guido Rigatti – Nicola De Bello
Musiche eseguite da:

Guido Rigatti (violoncello – chitarra)

Giovanni Sossai (pianoforte)

Nicola De Bello (chitarra – pianoforte)

Elettronica: Nicola De Bello
Coreografie: Michele Zaggia

Tangueros: Giuseppe Borgata – Silvia Coatto – Luigi Graziano
Silvia Marcuzzi – Elisabetta Pasin – Roberta Tranchida
Michele Zaggia – Marco Zanisi
Regia: Paolo Caporello

In caso di maltempo lo spettacolo si terrà il 7 luglio

Biglietto unico € 10,00 

 

PER INFORMAZIONI E BIGLIETTI:

tel. 3381633326

info@teatrolaterale.it

Dell’amore e del nulla, ovvero, L’amore è solo un’allucinazione temporanea
Tag:                         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *